Aumentata redditività della stampa rotocalco con il nuovo QuadTech Heliostat

Sussex, WI--February 2004--QuadTech® annuncia il lancio dell’ultima versione del suo Electrostatic Assist (ESA) Heliostat, un sistema che trova ampio utilizzo nella stampa rotocalco di settimanali e packaging.Il nuovo QuadTech Heliostat™ è basato sulla tecnologia sviluppata da PressTech Controls Limited, la società che QuadTech ha acquisito nel 2002.

Il nuovo QuadTech Heliostat include svariati miglioramenti che rispecchiano i trend della stampa rotocalco verso l’uso di bobine più larghe, tirature più piccole e requisiti di qualità più rigorosi. In linea con gli obiettivi QuadTech, questi miglioramenti mirano ad offrire ai clienti una maggiore efficienza e redditività.

Il sistema Heliostat ESA carica elettrostaticamente i rulli pressori di rotative rotocalco utilizzando una serie di spazzole in fibra di carbonio ad alta densità. La carica così generata facilita lo svuotamento delle cellette e, conseguentemente, il trasferimento per attrazione elettrostatica dell’inchiostro sulla carta, riducendo la granulosità e i punti mancanti. Ne risulta non solo una qualità di stampa notevolmente migliore, ma anche un risparmio connesso con le minori pressioni di stampa, quali il ridotto consumo energetico per l’azionamento della rotativa e la minor usura meccanica. Il sistema Heliostat favorisce anche una maggiore redditività, in quanto la qualità di stampa è meno soggetta alle caratteristiche della macchina o alla uniformità e qualità del materiale di stampa.

Bobine più larghe

In risposta alla tendenza ad usare bobine più larghe, di larghezza fino a 4,2 metri, il nuovo QuadTech Heliostat è dotato di una serie di alimentatori riprogettati per l’erogazione di una carica più uniforme. Quando si utilizzano inchiostri a base acquosa, un alimentatore da 6 kV provvede all’eccellente trasferimento dell’inchiostro sulle bobine più larghe.

Per permettere alle rotative di trattare varie larghezze di bobina, le spazzole del nuovo sistema sono configurate in piccoli moduli che si possono applicare alla bobina solo nei punti necessari. Ciò rappresenta un notevole vantaggio rispetto ai sistemi che caricano l’intero cilindro: con questi sistemi, infatti, la larghezza del cilindro deve corrispondere sempre alla larghezza della bobina, per cui è necessario cambiare i cilindri con il conseguente tempo di fermo che l’operazione comporta.

Per facilitare il cambiamento rapido di lavoro, il nuovo QuadTech® Heliostat™ è ora gestito dal pulpito della rotativa. Una nuova funzione di impostazione permette di preimpostare il lavoro successivo durante la tiratura di quello corrente. Questa funzione rientra nel potenziamento globale dell’interfaccia utente, ora molto più facile da usare grazie alla tecnologia Microsoft Windows®. Il passaggio a Windows® risulterà vantaggioso per chi utilizza l’Heliostat, in quanto con lo sviluppo del Data Central System di QuadTech si potrà includere una serie più ampia di input.

Movimento alternativo

Il nuovo QuadTech Heliostat è dotato di altre due caratteristiche mirate a migliorare e mantenere la più alta qualità di stampa. Prima di tutto, sono stati ridisegnati i gruppi di spazzole, per renderne estremamente facile la pulizia o la sostituzione. Si tratta di una caratteristica essenziale per l’ottimizzazione del tempo di funzionamento della rotativa, un fattore sempre più importante in un’industria in cui i margini sono sempre sotto pressione.In questa nuova configurazione dei moduli lamellari di carica,anche il tempo di manutenzione per pulizia viene drasticamente abbattuto.

In secondo luogo, una nuova opzione a movimento alternativo fa sì che le spazzole si muovano avanti e indietro sul cilindro di pressione. Ne risulta non solo una carica più uniforme, ma anche l’eliminazione delle striature che possono formarsi se una delle spazzole si ferma a causa della polvere di carta o perché coperta d’inchiostro.

Secondo Soma Patel, direttore tecnico alla QuadTech: “L’Heliostat è un prodotto affermato che nel corso degli anni ha permesso a numerosi clienti PressTech di realizzare notevoli risparmi. L’acquisizione della PressTech da parte di QuadTech ha dato un nuovo impeto allo sviluppo di questo prodotto, focalizzando le mutate esigenze della stampa rotocalco: mantenere la redditività attraverso una maggiore automazione e minori scarti. Il nuovo QuadTech Heliostat mira a questo.”

Il nuovo sistema ESA sarà lanciato ufficialmente alla Drupa, con le prime consegne durante il terzo trimestre del 2004. Molte delle nuove funzioni saranno disponibili come soluzioni di potenziamento di sistemi esistenti.

Chi è QuadTech, Inc.

QuadTech, Inc. è un leader mondiale nella tecnologia dei sistemi di controllo delle macchine da stampa, che arricchisce di continue innovazioni. Fondata nel 1979, QuadTech commercializza i suoi sistemi di controllo ausiliari automatizzati in oltre 100 paesi nei settori delle rotative offset per la stampa commerciale e di giornali, delle macchine da stampa per imballaggi e per la cartotecnica, e delle rotative rotocalco per riviste. La sede centrale di QuadTech è a Sussex, WI, USA; l'azienda ha una rete internazionale di uffici vendite e centri di assistenza in Europa, Giappone, Cina, America Settentrionale e Meridionale, Singapore e India situati in modo da assistere tempestivamente i clienti. QuadTech ha conseguito la certificazione ISO 9001:2008.

Contatti:

Craig Du Mez, QuadTech
Telefono: +1 414 566 7500
E-mail: craig.dumez@quadtechworld.com

Nicole O’Donoghue, Bespoke
Telefono: +44 (0) 1737 215200
E-mail: quadtech@bespoke.co.uk

All'inizio